Richiedere aggravamento di invalidità

Possono farne richiesta solo coloro ai quali sia già stato riconosciuto un grado di invalidità e che, attraverso successivi accertamenti medici, riscontrano un peggioramento della propria menomazione nel corso del tempo.

  1. Recarsi presso il proprio medico curante il quale deve compilare un certificato telematico con la richiesta di visita medica (specificare per aggravamento) presso la Commissione Asl che stabilirà l’eventuale aumento di invalidità.
  2. Il medico curante deve rilasciare all’interessato una ricevuta della richiesta effettuata on line dal proprio medico.
  3. Entro 90 gg recarsi a un patronato e fare richiesta di visita all’INPS in via telematica (verrà richiesto un codice presente nella ricevuta del medico curante)
  4. La procedura genera una ricevuta con il protocollo della domanda e l’indicazione della data, del luogo e dell’ora della visita che sarà effettuata entro 30 gg
  5. Recarsi alla visita con più documentazione possibile che accerti il peggioramento delle proprie condizioni e copia del verbale del precedente riconoscimento di invalidità.
  6. L’interessato, dopo la visita, riceverà a casa la comunicazione dell’esito della stessa dall’INPS.